Film Regina di Alessandro Grande

Tra i registi emergenti cinema italiano, oggi conosciamo Alessandro Grande, autore del film Regina. Alessandro Grande, classe 1983, oltre 150 premi vinti con i suoi ultimi corti, è stato l’unico italiano in concorso al TFF con il primo film Regina.

Chi è Alessandro Grande

Alessandro, oltre ad essere un regista e sceneggiatore, è un docente di cinema, insegna regia all’Accademia di Belle Arti di Catanzaro. Ha vinto il Premio David di Donatello con il cortometraggio dal titolo “Bismillah”, è entrato nella cinquina finalista dei 69° Nastri d’argento con  “Margerita”. Ha vinto il Premio Amnesty International con “In my Prison” ed è stato l’unico regista italiano in concorso al 38° Torino Film Festival con il suo primo film Regina. Alessandro Grande ha raggiunto la notorietà nel circuito dei cortometraggi nel 2010 con “In my prison”, presentato come unico lavoro breve al Roma Fiction Fest (2010) e ottenendo in seguito oltre 100 selezioni ufficiali in tutto il Mondo e oltre 40 riconoscimenti. Tra i più importanti: il Premio Federico Fellini, Premio Amnesty International, Premio L’Anello Debole, Premio del Pubblico Corto Tokyo (Giappone), il Premio Fandango Film. Ha rappresentato inoltre l’Italia nei maggiori festival internazionali.

Lavoro e carriera

Il 22 dicembre 2012, per il trentennale dell’associazione Calabresi nel Mondo, gli viene conferito il Premio Calabria Mondo, in riconoscimento degli alti meriti conseguiti con la sua attività cinematografica che tiene alto il prestigio dei Calabresi nel Mondo. Nel 2013 presenta “Margerita” al 43° Giffoni Film Festival. Nel cast del nuovo lavoro che affronta la delicata questione dell’integrazione, Moni Ovadia, Francesca Valtorta e un gruppo di rom non professionisti. In soli dodici mesi di distribuzione, Alessandro Grande ha all’attivo 78 premi, tra i quali: Premio Miglior Film all’11° Ischia International Film Festival, Premio Miglior Regia all’8° Cyprus International Film Festival Il regista è rientrato nella cinquina finalista alla 69^ edizione dei Nastri D’argento, ha vinto il Premio Federico Fellini, è diventato un corto F.I.C.E., distribuito in 450 sale cinematografiche d’essai e da dicembre 2014 è in programmazione sulla rete televisiva Diva Universal. Nel giugno del 2016 realizza per la Fondazione Lice, un film documentario con al centro la storia di due persone, Francesco e Lucrezia, entrambi affetti da disturbi diversi di epilessia e con un obiettivo che devono raggiungere nella loro vita quotidiana. Nel 2017, realizza il cortometraggio dal titolo “Bismillah”, vincitore del Premio David di Donatello 2018, finalista ai Nastri d’Argento e selezionato al prestigioso TIFF Kids di Toronto e Busan International Short Film Festival in Sud Corea. Bismillah, rappresenterà infine l’Italia per gli Oscar 2019 nella categoria Short Film

Il primo Film Regina

A novembre 2020, Alessandro Grande fa il suo esordio nel lungometraggio, presentando il primo film Regina, in concorso ufficiale al 38° Torino Film Festival. Regina di Alessandro Grande, con protagonisti Francesco Montanari e Ginevra Francesconi, è stato l’unico Film italiano in concorso tra i dodici selezionati, e ha ottenuto consensi positivi dal pubblico e dalla critica cinematografica. Prodotto da Bianca e Rai Cinema, sarà distribuito nel 2021 da Adler Entertainment.