Tastiera da gioco meccanica

Tra le varie tipologie di tastiere da gaming quelle meccaniche sono indubbiamente le più amate e le più vendute in assoluto. I giocatori prediligono questo tipo di prodotto, in quanto ha una resa migliore rispetto alle alternative disponibili sul mercato. Per esempio i modelli realizzati in membrana hanno il vantaggio di essere poco costose, ma non sono molto indicate per vari tipi di gioco. Essendo i tasti abbastanza “morbidi” e collegati tra loro, pigiarne più di uno contemporaneamente o a una velocità sostenuta risulta difficile. Per questo quelle a membrana sono le tastiere meno desiderate da giocatori professionisti e veri appassionati di videogiochi. 

Le tastiere meccaniche invece sono perfette per agevolare il giocatore durante una partita. I tasti sono individuali e quindi più facili da premere. Questo fattore è fondamentale nella scelta di una buona tastiera, in quanto nella maggior parte dei videogiochi potremmo dover ricorrere a combinazioni di tasti – talvolta anche molto complicate – per riuscire a progredire. Con una tastiera meccanica è possibile memorizzare queste sequenze su dei tasti specifici, definiti poi combo o tasti macro.  

Ogni tasto di una tastiera da gioco meccanica è composto da un dispositivo che scorre su una molla, attorno al quale è montato un rivestimento in plastica. Ciò che ne risulta prende il nome di “switch”, ovvero “interruttore” nella lingua inglese. Per riconoscere la qualità degli switch dobbiamo far riferimento a varie caratteristiche. Prima tra tutte c’è la corsa: questa si misura calcolando lo spazio che si crea tra il tasto completamente pigiato e lo stesso “a riposo”. Tale misura viene espressa in millimetri, e viene dichiarata su ogni tastiera da gioco.

Altre cose a cui far caso sono il punto di attuazione e la forza di attuazione. Il primo ci indica il punto esatto in cui il tasto riceve l’input di pressione, e quindi si “attiva”. Solitamente è di 2 millimetri, in una tastiera di media qualità. La forza di attuazione invece è il peso necessario per far muovere lo switch. Si misura in grammi, e solitamente oscilla tra i 30 e i 90. Per saperne di più sulle tastiere meccaniche visitare il sito internet https://tastieradagioco.it/.